Prima Nazionale Multiclasse Hobie Cat & Dragoon

Anzio, 3-4 marzo 2018

Fine settimana ostico per gli atleti LNIO in trasferta. Gli equipaggi impegnati ad Anzio, per la prima regata nazionale dell’anno delle classi Hobie Cat 16 SPI e Dragoon, sono infatti rimasti a terra nella giornata di sabato, a causa della perturbazione e dei forti venti (oltre 25 nodi) di scirocco la mattina e di libeccio nel pomeriggio. Nella giornata di domenica invece, dopo un’attesa iniziale per la totale assenza di vento, il CdR ha stabilito l’inizio della regata, ed entrambe le flotte sono riuscite a portare a termine tre prove, con vento stabile tra i 95 e i 100 gradi (ESE) e intensità variabile dagli 8 nodi ai 14.

La squadra Hobie Cat 16 si è comportata bene, anche se bisogna migliorare. Piacevole sorpresa per il nuovo equipaggio Aprile-Mazzola, che al primo evento nazionale chiudono al 14° posto. A causa di una scuffia nell’ultima prova, sfuma invece l’opportunità per l’equipaggio De Palma-Iacobelli di entrare nei primi dieci, mentre notevoli passi avanti si registrano per l’equipaggio femminile Tringali-Menichetti.

Tra gli atleti della classe Dragoon, Eleonora Tabussi e Leonardo Matarazzo reduci da un 2017 colmo di vittorie (primi in ranking list, campioni nazionali e quinti al campionato del mondo), si aggiudicano con i parziali di la Prima tappa Nazionale di Anzio. Giornata difficile invece per l’equipaggio Iacomelli-Cepparotti, che chiudono in 7° posizione.

Complimenti a Eleonora e Leonardo e ai loro allenatori, Federico Gattuso e Filippo Greco.

Prossimo appuntamento tra due settimane a Torvaianica, con la seconda tappa.

2018-05-02T11:01:52+00:00 5 marzo 2018|News, Regate, Archivio regate|0 Commenti